Foce aperto venerdì 19 agosto

Ciao a tutti. Questo weekend l’associazione Giochintavola, insieme ad altre realtà ticinesi e italiane, sarà in vacanza per immergersi in una super maratona ludica che durerà ininterrottamente fino a domenica 21 agosto.
Nel frattempo il Foce resta aperto, ed è quindi garantita la presenza anche venerdì 19 agosto.


Buon gioco a tutti.

Lugano aperto, Giubiasco in pausa estiva

Questo venerdì (22 luglio) la serata ludica presso lo Studio Foce di Lugano avrà luogo come di consueto. Vi aspettiamo! 🙂

La sede di Giubiasco invece va in vacanza per un mese circa. Non appena gli incontri a Giubiasco riprenderanno, ci sarà l’annuncio sul sito e su Facebook.

Buona estate e buon gioco.

Giochi del 2021 premiati

Nei primi mesi di quest’anno, sono stati assegnati vari premi legati ai giochi da tavolo usciti nel 2021. Vediamo assieme quali titoli hanno vinto cosa.

La comunità di boardgamegeek.com ha assegnato il Golden Geek ai seguenti titoli:

La comunità e la giuria de La Tana dei Goblin hanno assegnato lo Scelto dai Goblin e il Goblin Magnifico a quanto segue:

La comunità di trictrac.net ha assegnato il Tric Trac d’Or al seguente titolo:

Le associazioni svizzere di giochi da tavolo hanno assegnato lo Swiss Gamers Award al seguente titolo:

Traendo le conclusioni, si può affermare che il 2021 è stata un’annata ricca di piacevoli sorprese.

LongLake festival di Lugano

In occasione del LongLake festival di Lugano, l’associazione Giochintavola ha il piacere di comunicare che è previsto un momento di divulgazione nei pressi di Piazza Rezzonico.

Sabato 25 giugno dalle ore 20.30 la gente potrà presentarsi e verranno proposti giochi di società di vario tipo.

Venerdì 24 giugno, a causa del maltempo, il ritrovo è previsto come al solito presso lo Studio Foce di Lugano (e non presso Piazza Rezzonico).

Vi attendiamo. Buon gioco e a presto!

Documentario sui giochi da tavolo in Germania

Per chi volesse approfondire la tematica dei giochi da tavolo, il canale televisivo tedesco hr-fernsehen ha prodotto nel 2021 un documentario di un’ora e mezza che affronta più aspetti legati alla realtà ludica. Il titolo del filmato è il seguente:

Board Games – Willkommen in der Welt der Brettspiele” (Board Games – Benvenuti nel mondo dei giochi da tavolo).

Parte 1: perché ci piacciono i giochi
Parte 2: gli invisibili
Parte 3: nulla è innocente

I video sono in tedesco, con la possibilità di mettere i sottotitoli in inglese o in francese.

Buona visione e buon gioco.

Torniamo a parlare di giochi

Le serate ludiche al Foce di Lugano stanno procedendo bene. L’affluenza è buona e gli incontri sono regolari.

Questo venerdì sono stati proposti e giocati vari giochi, tra cui quanto segue:

  • Dune: Imperium (gioco di strategia nel mondo fantascientifico ideato da Frank Herbert)
  • Clank: Tesori sommersi (nuova variante di un gioco di deckbuilding che ha riscosso parecchio succcesso)
  • Nell’Anno del Dragone (uno dei titoli più punitivi in circolazione: la domanda non è se si verrà puniti, ma quando e come)
  • Spyrium (tra i pesi medi, un sempreverde)
  • Le leggende di Andor (cooperativo che ha provato a rivoluzionare il modo di acquisire i regolamenti)
  • Llamaland (Phil Walker-Harding ci porta questa volta sull’altopiano andino)
  • Chai (se non si è nella Casa del tè a Locarno mentre ci si diletta con questo titolo, poco ci manca)
  • Codex Naturalis (gioco di carte leggero in cui bisogna provare a ricostruire il codex più influente)
  • Finger Guns at High Noon (nel far west saper usare bene le dita è importante: titolo ignorante ma caciarone)
  • Avalon: The Resistance (il gioco di identità nascoste più blasonato in circolazione)

Buon gioco e buona Pasqua a tutti.